Tesseramento e rapporti con Sez. Tesoreria
Ufficio Stampa
Posta elettronica certificata

Email: airvo@pec.it

Airvo - Associazione Italiana Rivenditori Veicoli d’Occasione logosmall

Associazione Italiana Rivenditori Veicoli d’Occasione

L’iniziativa europea per la sostenibilità è supportata da Ford

L’industria automobilistica cavalca l’onda

 

Ford ha aderito all’iniziativa “New Deal per l’Europa” per promuovere una maggiore cooperazione e innovazione per un futuro sostenibile.

Il “New Deal” invita le imprese, i governi, le organizzazioni e i responsabili politici a collaborare per sviluppare una strategia globale per l’Europa sostenibile 2030 basata sugli obiettivi di sviluppo delle Nazioni Unite e sull’accordo sul clima di Parigi. La strategia deve bilanciare le esigenze ambientali, economiche e sociali mentre affronta le sfide del cambiamento climatico.

 

Supporto popolare

Iniziato da CSR Europe, la rete aziendale europea per la sostenibilità e la responsabilità aziendale, l’invito all’azione è stato approvato da oltre 200 amministratori delegati e leader aziendali, tra cui Stuart Rowley, presidente della Ford Europa.

“Quando le imprese e i governi introducono misure di sostenibilità, tendono a mettere al primo posto i propri interessi. Ma il cambiamento climatico è un problema che riguarda tutti noi e richiede di agire per gli interessi di tutti. Quale modo migliore per iniziare quello che richiedere una collaborazione diffusa tra settori, comunità e frontiere, che può avere il maggiore impatto e aiutarci a raggiungere insieme i nostri obiettivi di sostenibilità”, ha detto Rowley.

I firmatari provengono da una vasta gamma di settori ed  è il gruppo più ampio di amministratori delegati mai mobilitato in Europa . Sulla strada per lo sviluppo della strategia Europa sostenibile 2030, le imprese e i governi devono istituire piattaforme collaborative e modelli finanziari per creare un’economia sostenibile che lavora per la coesione sociale e l’occupazione permanente.

 

Movimento sostenibile

Molte case automobilistiche stanno lavorando per rendere le loro attività più sostenibili. La Volkswagen punta a diventare neutra dal punto di vista della CO2 entro il 2050, mentre Volvo ha lanciato un piano per ridurre la sua impronta di carbonio del ciclo di vita del 40% tra il 2018 e il 2025, in quanto promuove la sua ambizione di essere un’azienda neutrale dal punto di vista climatico entro il 2040.

Per 20 anni, Ford ha pubblicato il suo  rapporto di sostenibilità , con la società che stabilisce nuovi obiettivi di sostenibilità ogni anno. Gli obiettivi chiave di sostenibilità di Ford   includono l’eliminazione della plastica monouso dalle operazioni entro il 2030 e l’utilizzo di energia rinnovabile al 100% per tutti gli impianti di produzione a livello globale entro il 2035. Ford ha anche prodotto un proprio  rapporto sui cambiamenti climatici .

Per più di 10 anni, Ford ha utilizzato l’energia elettrica verde al 100% in tutte le sue strutture a Colonia facilitando l’energia rinnovabile fornita dal fornitore locale di energia.

All’inizio di quest’anno, Ford ha commesso che tutte le targhette future dell’azienda includessero un’opzione elettrificata. La società lancerà 17 modelli elettrificati per l’Europa entro il 2023, progettati per contribuire a rendere le città più pulite e silenziose utilizzando sempre più energia elettrica rispettosa dell’ambiente.

La casa automobilistica sfrutterà anche la sua nuova partnership con Volkswagen, utilizzando la piattaforma elettrica MEB dell’azienda tedesca per realizzare fino a tre modelli elettrici a batteria. Il MEB è recentemente entrato in produzione , sostenendo il nuovo modello ID.3 di VW.

È innegabile, le nostre imprese devono tassativamente agganciare ADESSO il processo di ammodernamento che deve iniziare dalla mentalità applicata ai processi aziendali.